Good morning

Pubblicato: maggio 5, 2013 in Allenamento
Tag:,

esercizio-good-morning

Lavoriamo  i seguenti muscoli  :  Primari: erettori spinali  – Secondari: glutei e muscoli posteriori della coscia

Obiettivi – PosizioneMovimento

Partire dalla posizione eretta con il bilanciere posizionato posteriormente sulle spalle. Mantenendo la schiena rigida e le gambe semi-piegate con appoggio alla larghezza delle spalle, flettere il busto in avanti fin oa formare un angolo di circa 90° tra coscia e busto. Ritornare poi ni posizione di partenza.

Durante la discesa mantenere le curve fisiologiche della colonna e percorrere un arco di circa 90° con il busto.

esercizio-good-morning2A gambe tese l’esercizio risulta essere più impegnativo, sollecitando maggiormente gli erettori spinali, i glutei e i muscoli posteriori della coscia.

il good morning fa davvero MOLTO. Il problema è che sono pochissime le persone in grado di eseguirlo correttamente. È un esercizio che richiede una solida fase di insegnamento e buone istruzioni, e perfino in questo caso, spesso non è un movimento intuitivo da imparare..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...