Si corre un maggiore rischio di cardiopatie facendo gli straordinari … lo studio …

Pubblicato: novembre 11, 2013 in Fitness & Wellness
Tag:,

 

frequenza-cardiacaLe persone che fanno normalmente gli straordinari e lavorano 10 o 11 ore al giorno, aumentano il rischio di cardiopatie di quasi due terzi, affermano le ricerche. .

I risultati provengono da uno studio su 6.000 impiegati pubblici britannici, pubblicato online nel European Heart Journal. Dopo aver preso nota di fattori di rischio cardiaco, come il fumo, i medici hanno scoperto che coloro che lavoravano 3-4 ore di straordinario al giorno correvano un rischio superiore al 60%. I risultati hanno evidenziato l’importanza dell’equilibrio tra lavoro e vita. In generale, sono stati trovati 369 casi in cui le persone hanno sofferto di cardiopatie seguite da morte, hanno avuto un attacco di cuore o hanno sviluppato l’angina. Il numero di ore trascorse a fare gli straordinari sono strettamente legate in molti casi. Secondo i ricercatori ci potrebbero essere numerose spiegazioni a questo. Le persone che trascorrono più tempo al lavoro hanno meno tempo a fare esercizio fisico, a rilassarsi e a riposarsi. Inoltre, si corre un maggior rischio ad essere più stressati, ansiosi, o depressi. Una persona che si concentra soprattutto sulla sua carriera tende ad essere più ambizioso, aggressivo o irritabile.

Cathy Ross, una infermiera del settore cardiaco presso la British Heart Foundation, che ha parzialmente finanziato la ricerca, ha dichiarato: “Questo studio solleva ulteriori domande su come le nostre vite lavorative possono influenzare il rischio di malattie cardiache”.“Anche se i ricercatori hanno mostrato un legame tra lavorare più di tre ore di straordinario ogni giorno e i problemi di cuore, le ragioni per l’aumento di tale rischio non erano chiare.”“Fino a quando i ricercatori capiranno come le nostre vite lavorative possono influenzare il rischio di cardiopatie, esistono dei modi semplici che possono aiutare a contribuire alla salute del cuore sul luogo di lavoro, come ad esempio fare una passeggiata veloce a pranzo, fare le scale anziché prendere l’ascensore, o mangiare della frutta anzichè un biscotto.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...