Fosfatidilserina (PS ) e cortisolo.

Pubblicato: marzo 17, 2014 in Integrazione
Tag:, , ,

abbassare_il_cortisoloLa ricerca sulla PS, un derivato dei lipidi della soia, è iniziata in Italia, dove i ciclisti usavano la sostanza per ridurre di circa il 30% il cortisolo, l’ormone dello stress che riduce i muscoli, oltre a distruggere il testosterone. La sostanza stimolava il recupero e la tolleranza negli atleti aerobici, ma funziona anche con quelli impegnati in allenamenti anaerobici volti alla costruzione dei muscoli?Thomas Fahey, che ha guidato la ricerca alla California State University, Chico, nel 1998, ha sottoposto a superallenamento sollevatori di pesi esperti. I soggetti che hanno assunto la PS “hanno mostrato un indolenzimento muscolare considerevolmente minore e una maggiore sensazione di benessere, rispetto a quelli che non l’avevano ricevuta”. Lo studio ha mostrato che l’effetto era dovuto in larga parte a una riduzione del 30% del cortisolo; questa è una buona notizia per tutti gli atleti, ma specialmente per quelli che cercano di aumentare la massa.Le buone notizie, però, non sono finite. Ricerche attuali e passate mostrano, infatti, che il cortisolo può danneggiare il tessuto cerebrale e che la PS, tenendolo sotto controllo, migliora funzioni del cervello come la capacità cognitiva e la concentrazione. Iniziate a vedere perché questa sostanza naturale è così importante, specialmente con l’invecchiamento? Essa è anticatabolica non solo per il tessuto muscolare, ma anche per quello cerebrale. Si tratta di un integratore antistress, benefico su molti livelli. Ricordarlo dovrebbe essere semplice… se assumete la PS .Suggerimenti:  Assumetene 600-800 mg prima degli allenamenti .Poiché la ricerca mostra che il cortisolo raggiunge il livello più alto nelle ultime ore di sonno, potreste avere bisogno anche di assumerne altri 200-400 mg prima di coricarvi. Se dopo qualche giorno di assunzione notate che le articolazioni vi danno qualche fastidio o vi fanno un po’ male, potrebbe essere che siate molto sensibili alla PS e che i vostrilivelli di cortisolo si sono abbassati troppo. Riducete poco alla volta la quantità di PS fino a trovare quella che non vi comporta più alcun fastidio.

Tratto da O.N

Bibliografia: Monteleone, P., et al. (1990). Effects of phosphatidylserine on neuroendocrine response physical stress in humans. Neuroendocrinol. 52:243-248. Fahey, T., and Pearl, M. (1998). The hormonal and perceptive effects of phosphatidylserine administration during two weeks of weighttraining- induced overtraining. Biol Sport. 15:135-144 Crook, T. H., et al. (1991). Effects of phosphatidylserine in age-associated memory impairment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...