Gli effetti del tè verde sul dimagrimento … la ricerca …

Pubblicato: aprile 1, 2014 in Alimentazione, Integrazione
Tag:, , , ,

Benefici-del-tè-verdeMolti studi hanno mostrato che bere tè verde sembra favorire la perdita di grasso corporeo, forse grazie alla caffeina e ai suoi antiossidanti potenti che possono aumentare il metabolismo a riposo. Alcuni studi mostrano che il tè verde inibisce l’enzima lipasi, necessario per la digestione dei grassi, mentre altri studi mostrano che sia il tè verde sia il tè nero inibiscono l’attività dell’alfa-amilasi, un enzima coinvolto nella digestione dei carboidrati e, in particolare, degli amidi.  Se molti studi che hanno esaminato gli effetti del tè sull’attività enzimatica sono stati progettati in vitro, o in provetta, uno studio più recente ha osservato gli effetti del tè verde, del tè nero e del tè di gelso su soggetti umani (1), che assumevano estratti concentrati di tè prima di pasti contenenti o carboidrati o grassi. Gli estratti di tè non hanno influenzato l’assorbimento dei grassi, ma hanno diminuito quello dei carboidrati del 25%. Gli ingredienti attivi presenti negli estratti erano l’equivalente di 5-20 tazze di tè al giorno.Gli autori hanno osservato che, in un anno, assumere 400 g di carboidrati al giorno e ridurre del 25% il loro assorbimento provocherebbe una perdita media di circa 16 kg di grasso, senza apportare nessun’altra modifica all’attività fisica o alla dieta. Avvertono, però che, inibire in tale misura l’assorbimento dei carboidrati potrebbe provocare alcuni effetti collaterali, come gas intestinale e diarrea.
Un altro studio ha esaminato gli effetti degli ingredienti attivi del tè, i polifenoli, sugli enzimi digestivi, che disgregano i carboidrati (alfa-amilasi), i grassi (lipasi) e le proteine (pepsina, tripsina) (2). Questo esperimento in vitro ha scoperto che, con 0,05 mg per millilitro di polifenoli del tè, l’attività di alfa-amilasi, pepsina, tripsina e lipasi era inibita, rispettivamente, del 61%, 32%, 38% e 54% L’interferenza con gli enzimi per la digestione delle proteine (pepsina e tripsina) può essere un problema per i bodybuilder: lo studio non chiarisce la quantità di polifenoli necessaria a produrre questo effetto, ma è probabile che ne serva una concentrazione elevata. Questo sarebbe coerente con studi precedenti che hanno mostrato che grandi quantità di tè verde interferivano con la funzionalità tiroidea: la quantità necessaria a produrre tale effetto, però, sarebbe difficile da raggiungere e lo stesso potrebbe valere per gli enzimi proteici.
Chi è preoccupato può scegliere di assumere gli integratori di tè verde lontano dai pasti e dagli integratori proteici. Comunque, l’inibizione enzimatica promossa dai polifenoli del tè verde è stata considerevolmente più potente con i grassi e i carboidrati, che con le proteine. Quindi, per chi desidera perdere grasso corporeo, assumere integratori di the verde insieme a pasti ricchi di grassi o carboidrati può essere utile.

di Jerry Brainum
Bibliografia 1) Zhong, L., et al. (2006). An extract of black, green and mulberry teas causes malabsorption of carbohydrate but not of triacylglycerol in healthy volunteers. Am J Clin Nutr. 84:551-555. 2) He, Q., et al. (2006). Ef-fects of tea polyphenols on the activation of a-amylase, pepsin, trypsin, and lipase. Food Chemistry. 101:1178-82.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...